Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Piazza Italia

Ubriaco entra al supermercato e urina tra le corsie, cade mentre lo allontanano: è in coma

È successo nella notte tra venerdì e sabato a San Giuliano. Gravissimo un tunisino 33enne

Immagine repertorio

Era completamente ubriaco e quando, intorno alla mezzanotte e mezza, è entrato nuovamente nel supermercato Carrefour è stato cacciato dalla guardia giurata. Proprio mentre veniva allontanato è rovinato a terra sbattendo la testa contro un panettone e adesso è ricoverato in coma all'ospedale Niguarda, dove lotta tra la vita e la morte. È successo nella notte tra venerdì e sabato 17 febbraio in Piazza Italia a San Giuliano Milanese; protagonista del fatto un cittadino tunisino di 33 anni.

Non è ancora chiaro quello che è accaduto, ma secondo quanto riferito dai militari del comando provinciale di Milano sembra che il 33enne, già noto alle forze dell'ordine, fosse particolarmente ubriaco. Non solo, pochi minuti prima della tragedia sarebbe entrato nel supermercato creando parecchio scompiglio e urinando tra gli scaffali con i prodotti. Il personale di sicurezza lo aveva cacciato dal supermercato, ma lui è ritornato. Il tragico fatto è avvenuto pochi istanti dopo.

L'uomo, secondo quanto ricostruito dai carabinieri di San Donato e di San Giuliano, sarebbe stato spintonato dalla guardia giurata, un italiano di 40anni. Il 40enne è stato indagato per lesioni colpose, resta ancora da capire se la vittima sia rovinata a terra a causa dello spintone o se sia caduto a causa del suo stato di ubriachezza. I militari hanno acquisito le immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso.

Un episodio simile è avvenuto nel pomeriggio di martedì in via Marghera a Milano (zona Wagner) dove un dipendente di una banca ha fatto cadere al suolo, ferendolo alla testa, un clochard che lo aveva aggredito dopo che lui gli aveva donato una banconota da 5 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco entra al supermercato e urina tra le corsie, cade mentre lo allontanano: è in coma

MilanoToday è in caricamento