menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le auto pronte per essere usate (foto Repubblica)

Le auto pronte per essere usate (foto Repubblica)

"Isole digitali" per navigare e informarsi. Con car sharing elettrico

Parte entro ottobre l'iniziativa del comune che, insieme ai privati, ha installato quindici isole digitali in città

Quindici "isole digitali", totem touch screen in italiano e inglese per informarsi sulla viabilità e il trasporto pubblico. E un servizio di car sharing elettrico. E' questa la novità realizzata dal comune, con tre milioni di euro investiti da società private, pronta a partire il 21 ottobre sfruttando anche un bando regionale da 960 mila euro per altre dodici stazioni entro febbraio 2014.

Vicino al totem si potrà accedere alla rete grazie al wi-fi (gratis), con tanto di colonnine per ricaricare pc, tablet e smartphones.

E sono a disposizione sessanta micro-car elettriche a due posti (è necessaria la patente b), con 40 km di autonomia e libero accesso alle zone a traffico limitato, Area C e corsie preferenziali. Il servizio si chiama EqSharing e parte il 21 ottobre. Ha un costo d'iscrizione di 30 euro all'anno per i privati e un costo di utilizzo di 13 centesimi al minuto, partendo da un minimo di 15 minuti (1,95 euro). Il costo all'ora è quindi di 7,80 euro.

Le isole digitali pronte a partire si trovano in piazza Amendola, via Hoepli, via Gian Battista Pirelli, piazza Oberdan, piazza Duca d'Aosta, via Mercadante, piazzale Cadorna, via Pasubio, via Cusani, via del Burchiello, via Bocconi, via Anfossi, piazza Sant'Agostino e via Lucca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento