Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Mette ko l'antitaccheggio con il disturbatore di frequenze e scappa con la merce: arrestata

È successo al centro commerciale Carosello di Carugate, nei guai una 50enne romena

Immagine repertorio

Prima il furto, poi l'arresto e il processo per direttissima al termine del quale il tribunale l'ha rimessa in libertà. È successo nel pomeriggio di giovedì 26 aprile al centro commerciale Carosello di Carugate, hinterland di Milano; protagonista del fatto una donna di 50 anni, cittadina romena, incensurata e senza fissa dimora. Il fatto è stato reso noto dai carabinieri della compagnia di Vimercate.

Tutto è iniziato quando i militari dell'Arma hanno sorpreso la 50enne mentre tentava di dileguarsi dal negozio "Scarpe&scarpe" con diversi capi d'abbigliamento per un totale di circa 2mila euro. Non solo, la donna aveva con sé anche un disturbatore di frequenze con cui ha messo fuori uso le barriere antitaccheggio.

La merce è stata recuperata e restituita al negozio, mentre la 50enne è stata arrestata e trattenuta nelle camere di sicurezza della compagnia di Vimercate. Nella mattinata di venerdì è stata giudicata per direttissima dal tribunale di Milano: i giudici hanno convalidato l'arresto e poi hanno rimesso in libertà la 50enne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mette ko l'antitaccheggio con il disturbatore di frequenze e scappa con la merce: arrestata

MilanoToday è in caricamento