menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'inaugurazione del distributore (Ufficio fotografico comune di Milano)

L'inaugurazione del distributore (Ufficio fotografico comune di Milano)

Due "case dell'acqua" negli uffici dei partiti del comune di Milano

Installati i due distributori, notevole il risparimo: l'acqua pubblica costa sessanta centesimi ogni mille litri

Dopo le case dell'acqua all'aperto ne sono state installate due all'interno degli uffici del comune. I due impianti si trovano in via Marino, presso la sede dei gruppi consigliari. Sono in grado di erogare acqua naturale o frizzante, fredda o a temperatura ambiente. "E' un ulteriore gesto di sensibilità verso i temi ambientali, in particolare sull'utilizzo di una risorsa fondamentale come l'acqua pubblica", ha dichiarato Basilio Rizzo, presidente del consiglio comunale, che le ha "inaugurate". Con lui i consiglieri di maggioranza Natale Comotti (Pd), Patrizia Quartieri (Sel) e Anna Scavuzzo (Civica Pisapia) oltre a Stefano Cetti (direttore generale di Metropolitana Milanese).

Il risparmio economico sarà notevole: l'acqua pubblica a Milano costa 60 centesimi ogni mille litri. Oltre a questo, ovviamente, il risparmio in termini di plastica. Le case dell'acqua all'aperto attive sono quelle dei parchi Formentano, Chiesa Rossa, Savarino, Morgagni, Cassina de' Pomm e Lessona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento