menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La regione aiuta chi non riesce a pagare l'affitto

La regione aiuta chi non riesce a pagare l'affitto

Per chi non riesce a pagare l'affitto un fondo dalla Regione

Aiuterà gli inquilini sotto sfratto per morosità incolpevole in otto comuni della provincia di Milano e in altri della Lombardia

Intervento economico della regione sugli sfratti "per morosità incolpevole", ovvero per quelle famiglie e cittadini che non riescono a pagare l'affitto dopo avere per esempio perso il lavoro. La giunta regionale ha approvato un co-finanziamento di 8 milioni e 600 mila euro ed è dedicata ai residenti nei 16 comuni lombardi definiti "ad alta tensione abitativa".

Sarà attivato un fondo presso Finlombarda: vi potranno accedere i comuni in cui si concentra circa il 90% degli sfratti in Lombardia. Il fondo è co-finanziato, nel senso che i comuni stessi metteranno le loro risorse e attiveranno anche iniziative di affiancamento alle famiglie. Potrà anche essere attivato un "microcredito" per il pagamento fino a 12 mensilità (o 24 complessive in alcuni casi). In cambio il proprietario dovrà garantire che non sfratterà l'inquilino moroso ma anzi prorogherà il contratto di locazione.

Otto comuni sono situati in provincia di Milano: si tratta di Milano, Bresso, Cesano Boscone, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Corsico, Cusano Milanino e Sesto San Giovanni. Gli altri comuni interessati sono Brescia, Bergamo, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Monza, Pavia, Sondrio e Varese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento