"Fiat odia l'Italia", CasaPound sigilla le concessionarie

Azione coordinata su tutto il territorio nazionale nei confronti delle concessionarie Fiat, quella messa a punto dal centro sociale di estrema destra CasaPound. Volantini di rivendicazione: “Fiat odia l'Italia”. Le foto

Si sono mossi nella notte, coordinando l'azione di protesta su tutto il territorio nazionale. Sono i ragazzi di CasaPound, centro sociale di estrema destra, che stanotte hanno messo “i sigilli” alle concessionarie di auto Fiat.

Un gesto simbolico di protesta, rivendicato subito da CasaPound che parla di “azione non violenta, un gesto simbolico ma dal sapore fortemente provocatorio”. Sui volantini lasciati accanto ai punti vendida “blindati”, si punta il dito contro l'azienda torinese: “La Fiat odia l'Italia” o ancora “Prima fallisce, meglio è per tutti”.

La protesta dell'estrema destra è per chiedere di disincentivare la produzione di auto Fiat negli stabilimenti esteri, usando manodopera sottopagata – si legge nelle rivendicazioni e di stabilire “incentivi solo per auto prodotte in Italia". Sugli stabilimenti di Pomigliano D'Arco e Termini Imerese, poi, CasaPound chiede che siano “sequestrati, nazionalizzati e affidati a Finmeccanica e Fincantieri”.

Ecco le foto della protesta a Torino, Pomigliano D'Arco, Prato, Avellino, Genova, Siena, Frosinone, Perugia, Milano e in altre città d'Italia.

%(gallery 19)%


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Milano, ecco lo store di Off-White in pieno centro: è il brand per cui tutti si mettono in fila

  • Milano: folle fuga dei rapinatori contromano, i poliziotti li prendono a schiaffi e calci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento