I calciatori del Milan e quelle case acquistate a prezzi stracciati a Brera: indaga il pm di Milano

Le case furono vendute da Fondazione Opera Pia Castiglioni. Adesso indaga il pm

Ibra, Abate e Jankulovski sono tra gli acquirenti

Probabilmente ha voluto tenere fede alla mission della sua Onlus: la beneficenza. Sembra, però, che i destinatari di tanto amore e attenzioni non sarebbero stati quegli anziani che la sua stessa Onlus aiutava, ma noti calciatori e “svegli” immobiliaristi dal fiuto buono. 

Il pm di Milano, Giovanni Polizzi, ha concluso gli accertamenti su un grosso affare immobiliare portato a termine qualche anno fa dalla Fondazione Opera Pia Castiglioni e ha notificato al presidente Michele Franceschina un avviso di chiusura indagini per il reato ipotizzato di “abuso d’ufficio”, che di solito è il preludio a un processo vero e proprio. 

Al centro dell’inchiesta del pubblico ministero c’è la vendita di sette piani di un palazzo in via Legnano, zona Brera, che la Fonazione ha concluso tra il 2011 e il 2012 con alcuni imprenditori e con tre calciatori del Milan dell’ultimo scudetto, Zlatan Ibrahimovic, Ignazio Abate e Marek Jankulovski. Nulla di illegale, per carità, ma i prezzi di vendita e acquisto sarebbero stati “leggermente” fuori mercato, con un presunto evidente danno per il venditore, la Fondazione appunto. 

Franceschina - scrive il Corriere, citando le carte del pm - vendendo le case “a prezzi sensibilmente inferiori ai valori di mercato” avrebbe “procurato agli acquirenti un ingiusto vantaggio patrimoniale e alla Fondazione un corrispondente danno, omettendo di inviare le delibere di vendita alla Regione”, che - nel ruolo di controllore - avrebbe potuto “verificare l’eventuale contrasto con lo statuto e inviare gli atti al pm per l’esercizio dell’annullamento delle delibere”.

I prezzi d’acquisto, in effetti, sembrano vantaggiosissimi: Zlatan Ibrahimovic ha pagato due appartamenti a 3.900 e a 4.600 euro a mq., Ignazio Abate a 5.400 euro, Marek Jankulovski due case a 5.200 e 5.600 euro a mq. Altri acquirenti, quasi tutti immobiliaristi, hanno pagato anche meno, con un minimo di 1376 euro al mq, a fronte di una fascia di prezzo stimata dall’agenzia dell’entrate che va tra i 5.500 euro e i 7.700 euro

Gli acquirenti non risultato indagati né accusati, ma la Fondazione è nel mirino del pm. La stessa Opera Pia Castiglioni, che si occupa di anziani bisogni, ha spiegato che “non ci fu svendita” e che al momento dell’affare nessuno aveva ancora “conosciuto i terzi acquirenti”, incontrati  “solo alla stipula”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Capitolo prezzi. C’è stata - la difesa della Onlus - una “determinazione dei valori su base di una indagine di mercato tra quindici operatori, di una fase negoziata con cinque, e di una perizia” che - spiega ancora il Corriere - come obiettivo d’incasso additava “otto milioni”, viste anche le “condizioni scadenti” di alcune case.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Disavventura per una famiglia di Milano, trova la casa delle ferie devastata e occupata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento