menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Si dibatte di prostituzione

Si dibatte di prostituzione

Prostituzione, Caritas: "No al ritorno delle case di tolleranza"

Secondo la Caritas, ascoltata in commissione regionale, tornare alle case d'appuntamento per la prostituzione è sbagliato

E' in discussione in regione la proposta per abrogare la legge Merlin, tornando quindi alle "case d'appuntamento" per prostitute. La proposta in commissione è stata votata dal centrodestra (escluso il Ncd) e dal Movimento 5 Stelle. Ma la Caritas vi si oppone fermamente. "La legge Merlin è ancora oggi attuale", e l'abrogazione parziale "significa svuotarla e lasciare una situazione di vacatio".

A dirlo, in commissione, suor Claudia Biondi, coordinatrice dell'area tratta e prostituzione della Caritas. Di tutt'altro avviso Massimiliano Romeo, leghista, relatore della proposta: "Le case chiuse oggi ci sono", ha detto in commissione, "e se volete possiamo organizzare un tour per vedere dove sono", riferendosi principalmente a night club e centri massaggi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento