rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Tangenti per le case vacanza del comune: a giudizio l'ex funzionario

L'accusa è di avere pilotato appalti durante l'era Moratti

Tangenti per le colonie estive dei bambini: con questa accusa viene rinviato a giudizio Patrizio Mercadante, già dirigente dell'assessorato alla famiglia durante la giunta Moratti, e stretto collaboratore dell'allora assessore Mariolina Moioli. Lo ha stabilito il gup Andrea Salemme.

Contemporaneamente sono stati comminati due anni (sospesi) con rito abbreviato all'imprenditore Sergio Grazioli. L'accusa per Mercadante è di avere pilotato alcuni appalti a favore di Dario Zambelli, un altro imprenditore che ha scelto il rito immediato e che verrà processato a partire dal 9 aprile.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tangenti per le case vacanza del comune: a giudizio l'ex funzionario

MilanoToday è in caricamento