Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

"C'è una fuga di gas" e arrivano i pompieri, ma era il vicino che stava usando una bomboletta

È successo nella mattinata di Pasquetta a Cassano d'Adda, sul posto i vigili del fuoco

Immagine repertorio

Hanno chiamato i vigili del fuoco spaventati, dicendo che nel condominio si era verificata una fuga di gas. Quando i pompieri, nella mattinata di Pasquetta, sono accorsi in uno stabile di via Scarlatti, a Cassano d'Adda, in realtà hanno trovato soltanto uno dei vicini intento ad effettuare alcuni lavori di manutenzione nella sua cantina.

Il falso allarme, scattato intorno alle 11, ha fatto accorrere sul posto diversi mezzi dei vigili del fuoco dal distaccamento di Gorgonzola e Treviglio. A chiedere il tempestivo intervento dei soccorsi sono stati anziani inquilini del piano terra che, forse influenzati dai recenti eventi e spaventati per un odore sospetto, hanno preferito vederci chiaro. 

I vigili del fuoco hanno effettuato un controllo nel condominio ma non hanno trovato alcuna traccia di gas. A generare l'equivoco e far scattare la paura era stato l'odore sprigionato da una bomboletta utilizzata da uno dei residenti che era sceso in cantina per smontare e sostiture una serratura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"C'è una fuga di gas" e arrivano i pompieri, ma era il vicino che stava usando una bomboletta

MilanoToday è in caricamento