Sabato, 20 Luglio 2024
L'annullamento

Norberto Confalonieri, annullata l'assoluzione per l'ex primario del Cto-Pini

Ora sarà necessario il secondo grado bis

Un altro processo per Norberto Confalonieri, l'ex primario di ortopedia del Cto-Pini di Milano arrestato nel marzo 2017 e da allora ai domiciliari fino a novembre 2023. La Cassazione ha, infatti, annullato la sentenza con cui il medico era stato assolto dall'imputazione di corruzione, con rinvio per un secondo grando bis.

Confalonieri era stato condannato in primo grado a sei anni e mezzo per presunte tangenti che avrebbero favorito l'acquisto di protesi della Johnson&Johnson. Prosciolto dall'accusa di lesioni sui pazienti. In appello erano stati assolti anche Natalia Barberis, agente di commercio dell'azienda, e un'altra dipendente. 

Secondo l'accusa l'ex primario avrebbe favorito l'acquisto delle protesi ottenendo compensi in denaro, ospitate in tv e a eventi scientifici, viaggi e soggiorni. Dalle indagini erano emerse intercettazioni nelle quali il medico avrebbe parlato di un femore rotto di una donna di 91 anni 'per allenarsi'. Confalonieri si era difeso spiegando che si trattava di "chiacchiere da bar". Al momento dell'assoluzione la Corte d'Appello aveva spiegato che non c'era "prova del patto corruttivo occulto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Norberto Confalonieri, annullata l'assoluzione per l'ex primario del Cto-Pini
MilanoToday è in caricamento