rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Castano Primo

Castano Primo, aggredisce una donna davanti ai figli: arrestato 59enne

Le ha puntato una pistola alla tempia e ha iniziato a picchiarla violentemente. Tutto davanti ai figli che hanno iniziato a urlare richiamando l'attenzione dei vicini e portando l'uomo alla fuga

Sono stati i pianti disperati di tre bambini a salvare la vita della loro mamma che, con una pistola alla tempia, veniva picchiata selvaggiamente da un uomo di 59 anni. I vicini infatti, richiamati dalle urla dei bimbi, hanno chiamato i carabinieri.
L'aggressione da parte di un pregiudicato di 59 anni, è avvenuta ieri sera al fine di costringere la donna ad un rapporto sessuale, dopo essere stata sorpresa a parlare con un uomo. Le urla dei figli però, hanno costretto l'aggressore alla fuga. I carabinieri della Stazione di Castano Primo, una volta arrivati sul posto, hanno trovato la donna in evidente stato di shock e con vistosi ematomi al volto.

I militari si sono messi subito alla ricerca del pregiudicato che è stato trovato circa un'ora dopo, in piazza Ardizzone, a Castano Primo. Immediata è stata la perquisizione domiciliare e personale che ha permesso di trovare due caricatori, proiettili e una pistola giocattolo: tutto nascosto vicino alla cuccia del cane.

L'uomo, proprietario della casa che la donna aveva in affitto, è stato arrestato con le accuse di percosse e tentata violenza sessuale, per poi essere condotto al carcere di San Vittore a Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castano Primo, aggredisce una donna davanti ai figli: arrestato 59enne

MilanoToday è in caricamento