rotate-mobile
Cronaca

Malpensa, passeggero trasporta mezzo chilo di caviale in valigia: multa da 5mila euro

Le 'uova di storione siberiano' sono tra le specie protette dalla Convenzione di Washington

Dovrà pagare 5mila euro di multa per aver trasportato illegalmente 500 grammi di 'uova di storione siberiano' (caviale) in valigia. È la sorte toccata a un passeggero in arrivo con un volo da Mosca (Russia) all'aeroporto di Milano Malpensa. 

I funzionari doganali (Adm) in servizio presso lo scalo, insieme ai militari della guardia di finanza del Nucleo operativo locale, hanno fermato un cittadino greco che trasportava, senza le prescritte certificazioni Cites, 500 grammi di 'uova di storione siberiano', rientrante tra le specie protette dalla Convenzione di Washington.

La Convenzione di Washington (identificata con l’acronimo Cites - Convention on International Trade of Endangered Species) regolamenta il commercio, in termini di esportazione, riesportazione, importazione, transito, trasbordo o detenzione a qualunque scopo, di talune specie di animali e piante minacciate di estinzione, in tutti i 182 Paesi che hanno aderito a tale Accordo.

Le merci sono state sequestrate per i limiti eccedenti la franchigia pari a 125 grammi e al trasgressore è stata applicata la sanzione pecuniaria di 5mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malpensa, passeggero trasporta mezzo chilo di caviale in valigia: multa da 5mila euro

MilanoToday è in caricamento