menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dopo uno sgombero di rom (foto Melley/MilanoToday)

Dopo uno sgombero di rom (foto Melley/MilanoToday)

"Rom in caserma? Sì, per censirli tutti e vedere chi è malato di Tbc"

La proposta choc di Maria Teresa Baldini, medico di professione e consigliere regionale della Lista Maroni

Torna a fare parlare di sé la consigliera regionale Maria Teresa Baldini (Lista Maroni), di professione medico ed ex giocatrice di pallacanestro.

E il tema è sempre riferito agli stranieri. Se prima aveva invocato, da parte del comune di Milano, un "censimento dei clandestini" (con quali modalità non è dato sapere, visto che essendo clandestini sono ignoti), ora ci riprova per i rom. Ricollegandosi alla questione delle caserme inutilizzate dalla Difesa, che il comune ha chiesto al ministero di poter utilizzare proprio per i centri accoglienza, la Baldini ha proposto al sindaco di Milano Giuliano Pisapia, dopo avere concesso le caserme in disuso ai rom, di "completare l'opera chiudendole, immediatamente dopo, con i rom dentro".

"Sarebbe l'unico modo - prosegue seria - per avere un censimento puntuale su tali soggetti, sulle vaccinazioni per i bambini affetti da tbc". Immediata la reazione di Palazzo Marino. Per l'assessore alla sicurezza Marco Granelli è una sortita "inqualificabile, da bar".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento