Cronaca

Ramadan e Santanchè, la Digos presenta rapporto alla Procura

La Digos sta preparando un rapporto sugli incidenti di domenica alla Fabbrica del Vapore. Secondo le prime indiscrezioni il documento smentisce l’ex parlamentare della destra: nessun poliziotto ha visto sferrare nei suoi confronti nessun pugno

La Digos sta preparando un rapporto da presentare nei prossimi giorni alla Procura di Milano, che sta indagando sugli incidenti avvenuti domenica scorsa davanti alla Fabbrica del Vapore tra la comunità islamica e Daniela Santanchè.

Nel rapporto saranno inseriti anche documenti video e foto scattate dai giornalisti presenti durante gli incidenti. Secondo le prime indiscrezioni sul documento, pubblicate da Il Giorno,  l’ex parlamentare avrebbe detto: “Se si avvicina una di queste, glielo tolgo via...” riferendosi al velo, che molte delle donne presenti domenica indossavano.

Il resoconto della polizia smentirebbe poi anche l’aggressione subita dalla Santanchè: nessuno dei poliziotti infatti, avrebbe visto sferrare un pugno nei confronti dell’ex parlamentare. Daniela Santachè sostiene infatti di aver ricevuto un pugno da un uomo con il braccio ingessato che l’avrebbe fatta cadere a terra.

Aggiornato alle 17.41 del 23 settembre

Il centro culturale islamico di viale Jenner ha presentato oggi formalmente una denuncia nei confronti dell’ex parlamentare Daniela Santanchè per turbativa di funzione religiosa autorizzata.

A dare la notizia è il presidente del centro Abdel Hamid Shaari: “Nella denuncia chiediamo tra l'altro di requisire tutti i filmati e tutte le fotografie” per documentare i tentativi della signora Santanchè di strappare il velo alle donne che entravano alla Fabbrica del Vapore per i festeggiamenti di Ramadan.

Il centro è già in possesso di alcuni video degli episodi di domenica: “stiamo vagliandoli, poi decideremo se pubblicarli su Youtube”.

L’ex parlamentare ha invece denunciato di aver ricevuto un pugno da uno dei musulmani presenti, che facendola cadere le ha provocato lesioni guaribili in 20 giorni.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ramadan e Santanchè, la Digos presenta rapporto alla Procura

MilanoToday è in caricamento