rotate-mobile
Cronaca Castello / Piazzale Luigi Cadorna

Cerchia interna dei Navigli, al voto progetto per più bus e bici (e meno auto): come cambierebbe la mobilità

L'intervento interesserebbe il tratto da Cadorna a Lanza

Nella serata di martedì 28 luglio in consiglio di Municipio 1 verrà votato l'ordine del giorno proposto dall’assessore Mattia Abdu per cambiare la mobilità pubblica e privata nella Cerchia interna dei Navigli. Il progetto, se verrà approvato, porterà a raddoppiare lo spazio per bici e mezzi pubblici a discapito delle auto.

Cosa cambierebbe

In particolare, nel tratto da Cadorna a Lanza due corsie verrebbero riservate al trasporto pubblico, ai taxi, alle moto e, attraverso il modello 'bike lane', alle biciclette', mentre una centrale a senso unico di marcia sarebbe destinata al traffico automobilistico privato in direzione di marcia 'antioraria'. 

"Vogliamo portarci avanti rispetto al momento in cui entrerà in funzione la nuova linea 4 della metropolitana cercando di dare più spazio al trasporto pubblico – ha detto il presidente del Municipio 1, Fabio Arrigoni -. La proposta dovrà essere valutata anche dai tecnici ma secondo i primi calcoli le dimensioni delle strade dovrebbero andare bene quasi dappertutto”.

Il progetto ha in programma anche la risoluzione degli ingorghi in via Pontaccio. “Stiamo valutando - spega Arrigoni - due ipotesi: una sostanziale dei sensi di marcia e l’altra riguarda l’inserimento di una zona a traffico limitato”. Nello stesso Odg è previsto il mantenimento del doppio senso promiscuo in via Carducci da piazzale Cadorna a largo d’Ancona aperto ad autoveicoli privati, taxi, motocicli e trasporto pubblico con la realizzazione di una corsia ciclabile in entrambe le direzioni di marcia.

“Questo progetto ci permetterà di ripristinare una ciclabile ormai vecchia – sottolinea Arrigoni –. Se la proposta passasse e fosse tecnicamente fattibile potremmo partire con i lavori già quest’anno da San Babila fino a Lanza, con un occhio di riguardo rispetto alla presenza della Questura in via Fatebenefratelli a cui dovremmo sicuramente chiedere parere. Il tratto precedente a causa dei lavori per la realizzazione delle metropolitana non può essere preso momentaneamente in considerazione. Per quanto riguarda i parcheggi, sopratutto per residenti, che saranno tolti per la nuova viabilità, questi sono concentrati in area via Fatebenefratelli e riteniamo di poterne ricavare di nuovi a compensazione nelle vie limitrofe”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerchia interna dei Navigli, al voto progetto per più bus e bici (e meno auto): come cambierebbe la mobilità

MilanoToday è in caricamento