Rapper, calciatori e casalinga: chi vive nel Bosco Verticale, grattacielo top nel mondo

Il Corriere della Sera ha scoperto alcuni degli inquilini del famoso Bosco Verticale. Ci sono Felipo Melo e Perisic dell'Inter, stelle della moda e della musica, ma anche una casalinga

Il Bosco Verticale

I prezzi, naturalmente, sono alti. Evidentemente, vivere affacciati sul cuore di Milano nel grattacielo più bello del mondo è un lusso non per tutti. Anzi, per pochi. E il Corriere della Sera, in un articolo a firma di Elisabetta Andreis, ha voluto scoprire chi sono quei pochi che vivono nel Bosco Verticale di Milano. 

Uno dei nomi che salta subito all’occhio è quello di Ivan Perisic, attaccante croato che dopo gli allenamenti torna in quello che è stato premiato come il grattacielo più famoso al mondo. Insieme a lui, nello stesso palazzo, vive anche un altro noto calciatore nerazzurro. 

Non solo atleti famosi però. Perché una casa nel Bosco Verticale l’ha comprata anche Lorenzo Carvalho, rapper brasiliano famoso non tanto per la musica ma per l’aiuto che diede a Fabrizio Corona, ospitandolo nella sua casa in Portogallo, durante la latitanza dell’ex re dei fotografi. 

E ancora, nel Bosco Verticale vivono Carsten Quitter, dirigente di Allianz, e gli stilisti Diego Dolcini o Gaia Trussardi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al quattordicesimo piano, racconta il Corriere, c’è Simona Pizzi, agente di commercio e appassionata d’arte, tra le prime ad aver comperato nel palazzo, i cui prezzi si aggirano sui 15mila euro al metro quadrato. La stessa cifra - euro più, euro meno - spesa da Pinin Barbieri Ripamonti, casalinga a tempo pieno. Naturalmente nella sua casa con splendida vista su Milano. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento