rotate-mobile
Cronaca

Violenza sessuale a San Vittore, chiesta condanna per ex cappellano

Chiesti quasi 15 anni di carcere: è accusato di avere abusato di 12 detenuti extracomunitari in cambio di piccoli favori

Don Alberto Barin, ex cappellano di San Vittore accusato di avere abusato di 12 extracomunitari detenuti ed ex detenuti, è sotto processo con rito abbreviato. La procura ha chiesto per lui 14 anni e 8 mesi di reclusione. Arrestato a novembre, secondo le accuse avrebbe ottenuto i "favori" sessuali in cambio di alcune piccole concessioni, come sigarette e altri beni del genere. Le presunte vittime che si sono costituite parte civile sono in tutto otto.

Una vittima in particolare è stata riammessa dopo che il gup ha acquisito una lettera di accuse all'ex cappellano: questa vittima in sede di incidente probatorio aveva ritrattato le accuse perché si sentiva "pressato" dalla presenza di Barin. Ma poiché la fonte di prova va acquisita in anticipo per "cristallizzarla", è stato riammesso. La difesa parlerà il 4 febbraio 2014, la sentenza è prevista per il 21 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale a San Vittore, chiesta condanna per ex cappellano

MilanoToday è in caricamento