rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
La decisione / Sempione / Viale Gadio

Coca, hashish e marijuana: chiuso lo Chalet del Presidente a Milano

La licenza del locale in viale Gadio è stata sospesa dal questore per 10 giorni

Droga e occupazione abusiva del suolo pubblico: il questore di Milano Giuseppe Petronzi chiude il chiosco 'Chalet del Presidente', in viale Gadio, zona Parco Sempione a Milano. La sospensione dell'attività durerà 10 giorni. La decisione nasce nell'ambito dell'attività di prevenzione, controllo del territorio e monitoraggio dei locali pubblici milanesi svolta dalla polizia di Stato per contrastare i fenomeni di criminalità, ai sensi dell'articolo 100 del Tulps, Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. 

Mercoledì pomeriggio, gli agenti Commissariato Centro hanno notificato la sospensione al titolare del chiosco. Questo perché dopo diversi controlli tra agosto e novembre scorso, il locale è risultato essere frequentato da spacciatori con precedenti penali e di polizia anche in materia di immigrazione. Lo scorso settembre gli agenti, con l'ausilio della polizia locale, hanno effettuato un controllo, identificando cinque avventori, di cui quattro con precedenti penali e di polizia, in materia di stupefacenti, nonché abituali clienti.

Nel corso dell'attività sono state contestate diverse violazioni amministrative al titolare del chiosco, relative anche all'occupazione abusiva del suolo pubblico con sedie e tavoli. A ottobre i poliziotti del Commissariato Centro, del Reparto prevenzione crimine e dell'ufficio prevenzione generale hanno rivenuto, sul retro esterno del chiosco, 11 grammi di hashish, 7 grammi di marijuana e un involucro con tracce di cocaina. A novembre gli agenti della  hanno identificato due clienti, di cui uno, con precedenti di polizia per reati in materia di stupefacenti, trovato con di 7,4 grammi di hashish.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coca, hashish e marijuana: chiuso lo Chalet del Presidente a Milano

MilanoToday è in caricamento