rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
La decisione della questura / Gratosoglio / Via Guido de Ruggiero

Chiusa una discoteca a Milano: licenza revocata

Il locale, l'Amaranta, era già stato oggetto di sospensione della licenza varie volte in passato

Revocata la licenza alla discoteca Amaranta Club di via Guido de Ruggiero, in zona Gratosoglio a Milano. La notifica, da parte dei poliziotti del commissariato Scalo Romana, è arrivata ai gestori nella mattinata di lunedì 20 giugno, in seguito ad uno specifico provvedimento del questore Giuseppe Petronzi in base all'articolo 100 del testo unico di pubblica sicurezza.

Le indagini condotte hanno fatto emergere che la discoteca costituisce, come si legge in una nota della questura, "luogo di ritrovo di persone pregiudicate e un concreto pericolo per l'ordine e la sicurezza della cittadinanza". Motivi che, in base al testo di pubblica sicurezza, fanno scattare questo provvedimento.

Nel mese di maggio del 2022, nel corso di un controllo svolto dagli agenti, erano stati identificati quattro clienti, tutti con precedenti per reati contro la persona e il patrimonio. Inoltre, sempre secondo la nota della questura, "all'interno della discoteca si sono verificati episodi violenti che hanno coinvolto gli stessi addetti alla sicurezza". Diversi residenti nel quartiere avevano presentato un esposto per segnalare problemi e disagi di ordine pubblico provocati dalla clientela dell'Amaranta.

Nel mese di marzo del 2022, in seguito a varie risse tra giovani clienti del locale, la questura aveva sospeso la licenza della discoteca per 15 giorni. Stessa decisione il mese precedente. Un provvedimento, quello della sospensione della licenza, già preso nei confronti dell'Amaranta varie volte in passato, a partire dal 2016.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusa una discoteca a Milano: licenza revocata

MilanoToday è in caricamento