menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si ballava senza mascherine e distanziamento: chiuse due discoteche a Milano

Il provvedimento della polizia locale

Duecento persone in una discoteca, duecentocinquata in un'altra, a ballare senza rispettare il prescritto distanziamento e, in molti casi, senza indossare le mascherine. In seguito ai controlli della polizia locale, le discoteche in questione sono state chiuse per cinque giorni.

Si tratta di due locali pubblici che già nelle scorse settimane erano incappati in controlli dei vigili urbani, in seguito a varie segnalazioni su quanto accadeva all'interno, nonostante le norme ancora in vigore per l'emergenza sanitaria da coronavirus. Norme che, lo ricordiamo, vietano ancora di ballare nei locali, e in luoghi chiusi impongono le mascherine di protezione e il distanziamento sociale.

Le due discoteche si trovano in zona Bicocca e zona viale Monza. Dopo le sanzioni delle scorse settimane, è scattata (nella notte tra sabato e domenica) la chiusura con decorrenza immediata per cinque giorni, nonché la segnalazione in prefettura e le sanzioni da 400 euro previste dalla normativa vigente.

Sequestrati 320 mila guanti

Risale invece a una setimana fa un'operazione dell'annonaria, sempre polizia locale dunque, grazie a cui gli agenti hanno sequestrato 320 mila guanti di plastica non a norma all'interno di una attivià all'ingrosso di prodotti per parrucchieri ed estetisti in zona Paolo Sarpi. Il titolare dell'attività era sprovvisto di documenti che attestassero la provenienza dei guanti e ha ricevuto una sanzione di più di mille euro.

guanti sequestrati - polizia locale-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

Coronavirus

Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento