le indagini / San Siro

Agguato dopo Inter-Juve, verso il processo per 51 ultras nerazzurri

La guerriglia era scattata dopo il match del 4 febbraio scorso a San Siro

Chiuse le indagini a carico di 51 ultras interisti che nella notte tra il 4 e il 5 febbraio scorso fuori dallo stadio di San Siro avrebbero messo in atto un agguato nei confronti di tifosi juventini dopo il match Inter-Juve. In quell'occasione, mentre i bianconeri stavano ripartendo per Torino a bordo del bus, i rivali avrebbero lanciato petardi, pietre e bottiglie di vetro contro la polizia intervenuta per sedare la rissa. Alcuni agenti rimasero feriti e furono emesse una cinquantina di Daspo (un paio sono indagati per aver violato i divieti). 

Le indagini sono state eseguite della Digos, coordinate dal pm di Milano Enrico Pavone. Gli ultras sono accusati di resistenza a pubblico ufficiale aggravata. Due rispondono anche di lesioni nei confronti di altrettanti agenti, uno dei quali sarebbe stato colpito con calci e pugni. Altri due ultras interisti di 22 e 24 anni erano stati arrestati quella notte, ma la giudice Paola Filippini aveva concesso la messa alla prova con un programma di lavori di pubblica utilità. Dopo la richiesta di rinvio a giudizio, per i 51 indagati si aprirà l'udienza preliminare.

L'agguato

La partita quella sera si era conclusa 1-0 per l'Inter. Fuori dal meazza le forze dell'ordine avevano deciso, in via precauzionale, di scortare i tifosi della Juve fino al parcheggio. Ma la scorta non era stata sufficiente. in via Harar, all'altezza di via Pinerolo, gli interisti a volto coperto avevano aperto una guerriglia contro gli avversari. Dopo il lancio di bottiglie, gli ultras erano passati alle bombe carta non più solo verso il bus dei nerazzurri. Negli scontri, infatti, era stata danneggiata anche un'auto della polizia. Inoltre, dopo lo scontro, gli agenti avevano trovato abbandonati in un'area verde di via Ippodromo bastoni, cinture e tirapugni. Segno che l'agguato era stato indubbiamente organizzato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato dopo Inter-Juve, verso il processo per 51 ultras nerazzurri
MilanoToday è in caricamento