rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Lorenteggio / Via Lorenteggio

Il ristoratore che fa entrare 28 persone a pranzo convinto che non ci siano pericoli

Chiuso un ristorante di via Lorenteggio, già 'colpito' in passato dalla polizia

Quando gli agenti gli hanno chiesto spiegazioni, non ci ha pensato due volte. Ha ammesso le sue responsabilità - anche perché erano evidenti, palesi - e ha chiarito che secondo lui non c'era nessun particolare pericolo e che quello che stava facendo era tutto perfettamente lecito. Peccato, però, che di legale ci fosse poco o nulla. 

Il titolare di un ristorante di via Lorenteggio, "El Idolo", è stato multato dalla polizia lunedì dopo essere stato sorpreso a violare le norme anti covid, che proprio da lunedì permettevano a bar e ristoranti di riaccogliere i clienti a pranzo e cena, ma soltanto all'aperto. 

Quando i poliziotti si sono presentati nel locale - già nei mesi scorsi chiuso per lo stesso motivo -, hanno però trovato comodamente sedute ai tavoli all'interno ben 28 persone, che stavano mangiando. I clienti, quasi tutti cittadini sudamericani, sono stati identificati e saranno multati per il mancato rispetto delle norme per il contenimento del contagio da covid 19.

Il proprietario del locale, un 60enne dell'Ecuador, è stato anche lui sanzionato e il ristorante è stato chiuso per i prossimi 5 giorni dalla polizia. A nulla, evidentemente, sono servite le sue giustificazioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ristoratore che fa entrare 28 persone a pranzo convinto che non ci siano pericoli

MilanoToday è in caricamento