menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carne e formaggi scaduti in una gastronomia di via Gioia

20 chili di formaggi e carni scadute sono stati trovati in una gastronomia di via Gioia. Per il titolare multa di oltre 2.000 euro e denuncia

Dopo la soda caustica nel pane da Princi, venti chili di carni e formaggi in cattivo stato di conservazione e alcuni prodotti scaduti sono stati sequestrati venerdì dagli agenti del Servizio Annonaria e Commercio della polizia locale di Milano in un panificio-pasticceria di via Melchiorre Gioia, all’angolo con via Paoli.

Al titolare dell’attività, che è stato denunciato all’autorità giudiziaria, sono state contestate anche alcune violazioni in materia di etichettatura e tracciabilità dei prodotti alimentari, per un ammontare complessivo di circa 2.600 euro.

Dall’avvio del progetto “Mangia sicuro Milano” sono state sequestrate complessivamente 18 tonnellate di alimenti, in larga misura carne e prodotti ittici. Dall’inizio dell’anno, sempre nell’ambito del progetto “Mangia sicuro Milano”, sono state deferite all’autorità giudiziaria 63 persone, mentre i sequestri penali sono stati 22.

I controlli in pubblici esercizi, bar e ristoranti, sono stati 3.949, le violazioni di leggi e regolamenti 685, quelle di carattere amministrativo 442 mentre quelle sanitarie 246. I reati contestati con maggior frequenza sono la cattiva conservazione degli alimenti, la contraffazione delle date di scadenza, la non corretta indicazione di un alimento surgelato o fresco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento