rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Porta Venezia / Viale Abruzzi

Cibo marcio e avariato trovato in due ristoranti cinesi

Altri due ristoranti cinesi nel mirino del Nucleo tutela del consumatore: in viale Abruzzi e via Argelati. Sporco e alimenti tenuti in modo non idoneo. Titolari multati e denunciati

Ancora sequestri in ristoranti cinesi. Il Nucleo tutela del consumatore, unitamente a personale del Dipartimento Veterinario dell’Asl, ha effettuato un controllo in un esercizio di viale Abruzzi dove sono stati sequestrati 42 chilogrammi di alimenti, anche cucinati, in cattivo stato di conservazione.

In particolare una grossa scatola di tonno conteneva avanzi dell’alimento non ricoperti da velo d’olio ed era conservata a temperatura non idonea: fatto, questo, che favorisce le premesse per la sindrome sgombroide nell’uomo. Il titolare, un cinese di 61 anni, è stato denunciato e multato per circa 3.000 euro per diverse violazioni (pavimenti e frigoriferi sporchi) previste dalla normativa nazionale e comunitaria.

Altri 40 chilogrammi di pesce a carne sono stati sequestrati da vigili e Asl in un ristorante cinese di via Argelati. In particolare sono state riscontrate diverse problematiche sulla tracciabilità degli alimenti e sulle procedure per la congelazione del pesce somministrato crudo. Il titolare, una cinese di 43 anni, è stata multata per 3000 euro per varie violazioni igieniche e amministrative (piani di lavoro incrostati, stoviglie, frigoriferi e pavimenti sporchi).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibo marcio e avariato trovato in due ristoranti cinesi

MilanoToday è in caricamento