rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Duomo / Piazza Cesare Beccaria

Cibo scaduto, otto tonnellate sequestrate nel 2013 a Milano

Il bilancio dell'Annonaria per l'anno 2013: sequestri in leggero aumento

Carne, pesce, ma anche verdura, prosciutto, di tutto. La polizia locale di Milano ha sequestrato 8 tonnellate di cibo marcio, avariato, mal conservato, scaduto nel 2013. Una quantità in aumento, visto che la media era di circa 7 tonnellate all'anno negli ultimi cinque anni. Poco più di un negozio su cinque controllati aveva commesso una violazione. Per l'esattezza, 583 sanzioni su 2.847 ispezioni. Igiene e sanità, però, "valgono" soltanto 169 sanzioni.

Le attività sequestrate sono state 65, mentre le denunce sono state 47. Le irregolarità scendono nel caso di bar, ristoranti e discoteche: qui le violazioni più frequenti riguardano il mancato rispetto degli orari di chiusura o la vendita di bevande alcoliche a minori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibo scaduto, otto tonnellate sequestrate nel 2013 a Milano

MilanoToday è in caricamento