menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Cie di via Corelli

Il Cie di via Corelli

Via Corelli, il Cie riapre a settembre: e forse servirà per i profughi

Nuova gestione (francese) per il centro di identificazione appena ristrutturato

Il "Cie" di via Corelli (centro di identificazione ed espulsione) riapre a settembre con una nuova gestione. Il centro era stato chiuso per lavori di ristrutturazione dopo una serie di incendi che ne avevano danneggiato la struttura. Ma a non convincere, per i costi, era anche la vecchia gestione della Croce Rossa, circa 54 euro al giorno per "ospite". Ora, come riferisce il Corriere, se ne spenderanno invece 40.

A gestirlo sarà Gepsa, un gruppo francese che in patria è attivo nell'amministrazione di 13 carceri. Vista l'emergenza profughi di questi mesi, non è escluso che a settembre il Cie di Corelli possa riaprire proprio accogliendo siriani ed eritrei di passaggio a Milano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento