Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Calvairate / Viale Puglie

"Hai il Coronavirus": cinese aggredito sotto casa a Milano, ferito al volto con una pietra

L'aggressore, un egiziano di 29 anni, ha poi colpito anche gli agenti. Il ragazzo lo denuncerà

È stato sorpreso alle spalle da un uomo che non conosceva e che non aveva mai visto. È stato accusato di essere infetto, di essere un untore. Quindi è stato colpito da quello stesso uomo, totalmente fuori controllo e fuori di sé. 

Follia martedì sera a Milano, dove un ragazzo di 29 anni - un giovane cinese regolare, che vive in città con la compagna - è stato aggredito da un suo coetaneo, un cittadino egiziano irregolare e senza fissa dimora, poi finito in manette. 

"Hai il Coronavirus": aggredito

La violenza è esplosa verso le 21.30 in viale Puglie. Stando a quanto finora ricostruito dalla Questura, il giovane cinese è stato bloccato dall'aggressore mentre apriva il portone del suo condominio.

L'egiziano lo ha subito insultato, lo ha accusato di avere il Coronavirus e ha cercato di colpirlo con una bottiglia di plastica presa da un cestino per poi andare via. Il 29enne ha allertato il 112 e lo ha inseguito, raggiungendolo all'angolo con viale Bacchiglione, dove ha cercato di trattenerlo in attesa dell'arrivo delle forze dell'ordine. 

Lì è andato in scena il secondo "round". L'egiziano, sempre stando a quanto riferito dai poliziotti, ha preso un sasso da terra e ha colpito al volto il ragazzo, che è finito alla clinica Città Studi in codice verde per essere medicato e curato. 

L'aggressione ai poliziotti

All'arrivo della polizia la situazione non è migliorata. Durante il trasporto in Questura, infatti, l'aggressore ha cominciato a sferrare alcune violente testate al vetro in plexiglass della Volante e quando i poliziotti hanno cercato di calmarlo, ha iniziato a colpirli con calci e pugni, tanto che uno di loro è finito al pronto soccorso da dove è poi stato dimesso con una prognosi di 3 giorni.  

A quel punto gli agenti hanno usato lo spray al peperoncino, lo hanno immobilizzato e lo hanno dichiarato in arresto con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

Il ragazzo cinese, a lungo ascoltato dagli investigatori, ha già confermato che presenterà denuncia contro il 29enne. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Hai il Coronavirus": cinese aggredito sotto casa a Milano, ferito al volto con una pietra

MilanoToday è in caricamento