Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Cinisello Balsamo vieta la prostituzione Multe salate per i clienti

Un’ordinanza comunale vieta da subito la prostituzione sul territorio di Cinisello Balsamo. Multe dai 150 ai 450 euro per chiunque si avvicini ad una lucciola per strada. “Vogliamo combattere questo fenomeno” ha detto il sindaco della città

Il sindaco di Cinisello Balsamo con una ordinanza ha vietato la prostituzione in tutto il territorio del comune. Il provvedimento ha effetto immediato e dispone sanzioni anche per i clienti delle lucciole: dai 150 ai 450 euro per chiunque si avvicina ad un prostituta a piedi o in auto, anche se fosse solo per chiedere un’informazione.

Tra i motivi di questa scelta sicuramente il decoro urbano, la sicurezza stradale ma soprattutto l’educazione dei giovani: “Vogliamo combattere questo fenomeno” ha detto Daniela Gasparini, primo cittadino di Cinisello Balsamo.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinisello Balsamo vieta la prostituzione Multe salate per i clienti

MilanoToday è in caricamento