rotate-mobile
Cronaca

Mette fuori dal negozio ciotola per far bere i cani: multata di 168 euro

L'assurda sanzione per "occupazione di suolo pubblico". Il sindaco si scusa e paga di tasca propria assieme al Consiglio: "Bisogna avere ben altre priorità"

Una donna si è vista recapitare una multa di 168 euro per l’occupazione del suolo pubblico. La colpa? Aveva messo fuori una ciotola per far bere i cani di passaggio. Una gentilezza durante una fiera. 

E' accaduto a Vigevano, nel Pavese. «Questo gesto – è il secco commento del sindaco Andrea Sala ripreso da Il Giorno – testimonia il mio disappunto per quanto è accaduto: la sanzione inflitta alla barista vigevanese è stata pagata da me personalmente insieme ai colleghi della giunta».

Ma il primo cittadino non si ferma qui e striglia i (troppo) solerti vigili che hanno elevato la multa. «Ritengo infatti – aggiunge Sala – che la polizia locale debbe avere ben altre priorità come quelle di garantire la sicurezza e il decoro della città». Poi l’annuncio di volere andare sino in fondo. «Ho chiesto al segretario generale di avviare una indagine amministrativa – rivela il sindaco di Vigevano – che abbia come obiettivo quello di appurare nei dettagli l’accaduto e accertare se ed eventualmente di chi sono le responsabilità». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mette fuori dal negozio ciotola per far bere i cani: multata di 168 euro

MilanoToday è in caricamento