Cronaca via Barzaghi

Campo di via Barzaghi: Famiglia rom aggredisce tre ragazze

Sette romeni, appartenenti allo stesso nucleo familiare, sono stati denunciati per aver aggredito tre ragazze che vivono nel campo nomadi di via Barzaghi. La spedizione "punitiva" è arrivata a seguito di una lite avvenuta qualche giorno fa

La Polizia Locale ha denunciato 7 rom romeni (5 uomini e 2 donne), di età tra i 20 e 25 anni e tra cui un minorenne, tutti appartenenti a un medesimo clan familiare, con l'accusa di aggressione, lesioni e tentata violenza sessuale. Il gruppo ha organizzato una vera e propria spedizione punitiva contro 3 donne di un altro nucleo familiare tra i 18 e 25 anni al campo nomadi autorizzato di via Barzaghi. Lo ha reso noto il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato.

Le vittime erano le stesse persone con cui, alcuni giorni fa, e nella medesima area, era scoppiata una lite per futili motivi e che aveva portato complessivamente a 9 denunce. Le tre ragazze sono state aggredite mentre stavano svolgendo attività domestiche nella veranda dell'unità abitativa. Il gruppo inferocito le ha picchiate con calci e pugni e minacciate. Una di loro stava subendo anche una violenza sessuale ma le urla hanno richiamato gli occupanti del campo.

E' stato solo con l'arrivo di una pattuglia della Polizia Locale e dei Carabinieri che il clan violento si è dato alla fuga. A seguito di indagini i 7 responsabili sono stati rintracciati dagli uomini del Nucleo Problemi territorio e Nucleo Centro della Polizia Locale in una casa di Vigevano. Le tre vittime sono state accompagnate per le cure mediche al pronto soccorso e hanno riportato contusioni plurime guaribili tra i 3 e 10 giorni

"Che ci sia una ritorsione di gruppo a suon di botte - spiega De Corato - nei confronti di 3 ragazze è allucinante. Ma che a questa adunata bestiale partecipino pure un minore e delle donne che assaporino il gusto della vendetta fino ad assistere a una tentata violenza sessuale è qualcosa di inimmaginabile. E' bene che i rom si mettano in testa che nelle aree autorizzate del Comune le faide medievali non sono tollerate. Chi sgarra finisce non solo fuori dal campo ma diritto a San Vittore. Ringrazio la Polizia Locale e in particolare il comandante Tullio Mastrangelo per come è stata risolta la vicenda. Il che dimostra capacità di indagine e presidio del territorio. Spiace solo che il pm non abbia autorizzato il fermo che di fronte all'accaduto mi sembrava ci stesse tutto".

"La Polizia Locale -aggiunge De Corato - sta dando un grosso contributo per la sicurezza di Milano. Che si esplica tanto negli interventi contro l'abusivismo nelle aree non autorizzate (110 interventi da inizio anno) e sia nelle operazioni di controllo, nei campi autorizzati. Dove solo lo scorso anno sono stati effettuati ben 1349 controlli notturni e 1693 diurni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo di via Barzaghi: Famiglia rom aggredisce tre ragazze

MilanoToday è in caricamento