Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Influenza A, classi semivuote ma non c’è un’emergenza

Situazione a macchia di leopardo nelle scuole per il virus dell’Influenza A: alcune regioni più colpite di altre. A Milano “Non c'é un monitoraggio sistematico ma abbiamo contattato numerose scuole e i picchi di assenza sono un po' alti” fanno sapere dalla Provincia

Classi semivuote nelle scuole italiane, ma più per paura da parte dei genitori che per una reale presenza diffusa dei sintomi influenzali. La situazione è a “macchia di leopardo” con alcune regioni molto colpite e altre meno.

In Umbria per esempio, non si sono verificati casi di assenze di massa da scuola. Situazione diversa a Milano: “Non c'é un monitoraggio sistematico ma abbiamo contattato numerose scuole e i picchi di assenza sono un po' alti. Ci sono stati tassi medi di assenza del 30-35%. In altre invece no” ha detto Giuliana Pupazzoni, direttore dell'ufficio scolastico provinciale del capoluogo lombardo.

Anche il direttore scolastico regionale Colosio conferma l’assenza di problemi e di allarme legati all’Influenza A: “Abbiamo chiesto alle scuole di segnalarci se ci sono situazioni acute e finora non sono arrivate segnalazioni”.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Influenza A, classi semivuote ma non c’è un’emergenza

MilanoToday è in caricamento