Sparatoria in Tribunale: Giardiello, "sono entrato dal metal detector"

"Se mi avessero trovato la pistola, avrei detto che volevo suicidarmi". L'interrogatorio coi pm

Giardiello e il Tribunale dopo la sparatoria (foto Negri/Mt)

Claudio Giardiello, l'attentatore che ha sparato in tribunale a Milano il 9 aprile 2015, ha dichiarato di essere regolarmente passato dal metal detector e ha fatto passare la borsa con la pistola attraverso il "Fep", lo strumento in cui depositare gli oggetti personali al controllo.

In particolare ha usato uno stratagemma: ha posizionato la pistola sotto un computer portatile. Gli investigatori hanno verificato "sul campo" che lo stratagemma funziona: la luce si accende ma nel monitor appare solo l'ingombro del computer. Ecco spiegato perché i vigilantes non l'hanno fermato.

Se l'arma fosse stata scoperta, aveva pensato di dire che voleva togliersi la vita all'interno del Palazzo di Giustizia. Intenzione che comunque aveva. "Credevo nella giustizia e poi mi sono successe le cose che si possono vedere nelle carte", ha affermato ai pm che lo hanno interrogato per la strage nella quale hanno trovato la morte l'avvocato Lorenzo Claris Appiani, il giudice Fernando Ciampi e l'ex socio Giorgio Erba, e sono stati feriti Davide Limongelli (co-imputato di Giardiello quella mattina in un procedimento fallimentare) e il commercialista Stefano Verna. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Milano: folle fuga dei rapinatori contromano, i poliziotti li prendono a schiaffi e calci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento