rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Dergano / Via Bernardo Davanzati

L'uomo che nasconde la cocaina nella cassetta della posta di sua figlia

In manette un 66enne, fermato dalla polizia durante una consegna

Il palazzo della figlia come nascondiglio per passare inosservato. Un uomo di 61 anni, un italiano con numerosi precedenti alle spalle, è stato arrestato giovedì a Milano con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dopo essere stato pizzicato a vendere cocaina a domicilio. 

A bloccarlo sono stati gli agenti della squadra investigatori del Commissariato Quarto Oggiaro, che sono arrivati al 61enne indagando sullo spaccio in quartiere. Nel pomeriggio, senza sapere di essere seguito, il pusher è uscito dalla sua abitazione, ha raggiunto casa della figlia - poco distante - e dopo aver preso qualcosa dalla cassetta della posta si è allontanando, iniziando poi con le "consegne". 

Bloccato in via Davanzati, l'arrestato è stato trovato con 350 euro in tasca, soldi che secondo i poliziotti avrebbe guadagnato proprio spacciando. Nella cassetta della posta della figlia dell'uomo sono poi stati sequestrati altri 15 grammi di "coca", mentre nell'abitazione del 61enne sono stati scoperti 38 grammi di hashish ma soprattutto 45mila euro in contanti. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che nasconde la cocaina nella cassetta della posta di sua figlia

MilanoToday è in caricamento