rotate-mobile
Cronaca

Corona difende Belen: “La coca è ovunque non solo nelle serate vip”

La confessione della Rodriguez sarebbe stata usata dalla magistratura per gonfiare l'inchiesta su coca e tangenti nella Milano bene. Sono le parole del fotografo Fabrizio Corona che difende Belen

Quando Belen ha sniffato la coca era una ragazzina, "ora ha un'immagine diversa ed è molto dispiaciuta per la 'pubblicità' che le è arrivata addosso con questa inchiesta". Fabrizio Corona, il fotografo dei vip che con la cover girl ha una travagliata relazione, difende pubblicamente la fidanzata.

Corona è arrivato ad accusare la magistratura di aver usato le ammissioni della Rodriguez per gonfiare l'inchiesta sul giro di coca e di tangenti che ha investito i locali della Milano bene e che ha notificato a 5 persone altrettante ordinanze di custodia cautelare.

Mentre il sindaco Moratti chiede un giro di vite legislativa su spaccio e consumo di droga e in Consiglio comunale divampa la polemica istituzionale, Fabrizio Corona parla senza mezzi termini: "E' l'ennesimo scandalo, l'ennesima vergogna portata avanti dai magistrati che dovrebbero prendersela coi delinquenti veri. La cocaina, ha aggiunto, sta ovunque, non solo nelle serate vip".


Il re dei paparazzi accusa gli inquirenti di aver messo i sigilli all'Hollywood "perchè è l'Hollywood", mentre "per il consumo di cocaina dovrebbero chiudere tutti i bar, le discoteche e le università della città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corona difende Belen: “La coca è ovunque non solo nelle serate vip”

MilanoToday è in caricamento