Cronaca

Consumo di cocaina in Europa: Milano come Parigi

Si posiziona nella fascia bassa, Milano, rispetto all'insieme di altre 42 città europee, per consumo di cannabis, amfetamine e metamfetamine. Ma nella fascia media per quello di cocaina, con valori simili a quelli di Parigi e Copenhagen

Cocaina

Si posiziona nella fascia bassa, Milano, rispetto all'insieme di altre 42 città europee, per consumo di cannabis, amfetamine e metamfetamine.

Ma nella fascia media per quello di cocaina, con valori simili a quelli di Parigi e Copenhagen, inferiori a Zurigo, Anversa, Londra e Barcellona. Sono i risultati del più esteso monitoraggio del consumo di droghe mai effettuato prima in Europa, fatto da una rete di gruppi di ricerca europei sotto la guida dell'Istituto Mario Negri e dell'Istituto Norvegese per la Ricerca sulle Acque.

I risultati della ricerca, realizzata andando a cercare le tracce di queste sostanze, attraverso analisi chimiche, nei reflui urbani di 42 città di 21 Paesi europei, fra cui appunto Milano, sono pubblicati sulla rivista Addiction e riportati nel rapporto annuale 2014 dell' Osservatorio Europeo delle Droghe e delle Tossicodipendenze (EMCDDA) presentato oggi a Lisbona. I risultati evidenziano la presenza di sostanziali differenze di utilizzo delle varie droghe d'abuso nei paesi analizzati.

Si è scoperto, ad esempio, che i consumi di cocaina sono più elevati nei Paesi dell'Europa occidentale e del Sud (Spagna, Svizzera, Inghilterra, Belgio, Olanda) rispetto a quelli dell'Est (Romania, Repubblica Ceca, Slovacchia) e alla penisola Scandinava. In questo filone di ricerca, Milano presenta consumi 'medi' (5,5 dosi/giorno/1.000 abitanti), simili a Parigi e Copenhagen. Quanto ai consumi di anfetamina e metanfetamina, sono più elevati nella penisola scandinava e in alcuni Paesi dell' Est Europa (Repubblica Ceca, Slovacchia e la parte orientale della Germania).

Milano si posiziona nella fascia bassa, con un netto calo del consumo di metamfetamina dal 2011 al 2012. I consumi più elevati di cannabis sono stati riscontrati in Olanda, Francia, e Serbia, seguite da Grecia, Spagna e Belgio. Al confronto i consumi di Milano risultano piuttosto contenuti. Cocaina ed ecstasy si confermano droghe 'ricreazionali', con consumi maggiori nel weekend rispetto agli altri giorni della settimana.

I consumi di cannabis e metamfetamina risultano invece costanti durante la settimana. Lo studio è stato condotto prelevando campioni di acque reflue per 7 giorni consecutivi nell'aprile 2012 in 23 città (11 Paesi) e nel marzo 2013 nelle 42 città. I risultati sono poi stati confrontati con quelli ottenuti in 19 città (11 paesi) nel 2011 (fonte: ansa).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consumo di cocaina in Europa: Milano come Parigi

MilanoToday è in caricamento