Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Rivoluzione ticket, regole precise per i codici bianchi

In arrivo un nuovo "prontuario" che definisce meglio chi dovrà pagare 25 euro al pronto soccorso e chi invece non dovrà farlo. Al via gli ambulatori "taglia code"

Meno code al pronto soccorso, sistemi informativi che consentono di conoscere i tempi d'attesa e la revisione dei criteri che distinguono tra codici bianchi e verdi. Queste sono le tre novità presentate mercoledì da Bresciani e Formigoni sulla sanità lombarda in riferimento al pronto soccorso, appunto. "Conta 2,3 milioni di accessi ogni anno - ha spiegato Formigoni". Di cui il 9% è di codici bianchi e il 75% di codici verdi.

La prima novità, si è detto, è il taglio alle code. Riguarderà 30 ospedali che hanno più di 30mila accessi all'anno o che siano capofila di aziende ospedaliere. Queste strutture attiveranno percorsi differenziati per i codici verdi e bianchi in modo da sveltire le visite. La regione verserà 200mila euro all'anno a ogni singolo ospedale per attivare questa novità.

La seconda novità riguarda l'attesa vera e propria: alcuni pannelli informativi saranno installati nelle sale d'attesa per informare i parenti dei vari passaggi del percorso di cura e appunto dei tempi. Per garantire la privacy, sul pannello non verrà scritto il nome del paziente ma un codice numerico. La regione spenderà per questo 50mila euro per ogni ospedale.

Infine, nuove norme per distinguere i codici verdi dai bianchi e soprattutto l'introduzione del "codice bianco alla dimissione". Quest'ultimo serve a tutti i casi che - in via prudenziale - vengono identificati come codici verdi (quindi gratuiti) all'ingresso, ma che poi si rivelano meno gravi in seguito alla visita. Tra le regole: resteranno codici verdi i pazienti per cui è necessario il ricovero o un periodo d'osservazione di più di 6 ore; quelli che hanno riportato fratture o lussazioni, o ustioni di primo grado di estensione superiore al 18% della superficie corporea o ustioni di maggiore gravità, le donne in gravidanza che hanno mostrato elementi di rischio e così via. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivoluzione ticket, regole precise per i codici bianchi

MilanoToday è in caricamento