Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Usa appartamento a Cologno come base di spaccio: "Sì sono un corriere della droga"

L'uomo è finito in manette. Sequestrati 13mila euro provento dell'attività illecita

Due persone sono state arrestate per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il fatto martedì pomeriggio in via Trento a Cologno Monzese, periferia nord est di Milano. In manette un 43enne albanese e un 37enne marocchino.

sequestro droga soldi-2

(I soldi, il materiale per il confezionamento e la droga sequestrati)

L'appartamento-'supermercato della droga'

Gli agenti della polizia di Stato (commissariato Greco Turro) sono risaliti a un canale di spaccio a Cologno Monzese, all'interno dell'abitazione del 43enne in via Trento, e attraverso un servizio di osservazione, hanno notato che l'uomo si affacciava più volte alla finestra per guardare il portone d'ingresso, a dimostrazione del fatto che stava aspettando qualcuno.

A quel punto hanno controllato l'abitazione dove hanno trovato cinque etti di marijuana, altrettanti di hashish e 73 grammi di cocaina, oltre a 13.210 euro in contante, possibile provento dell'attività di spaccio. All'interno, inoltre, i poliziotti hanno rinvenuto diverso materiale per il confezionamento, un bilancino di precisione e anche due orologi di valore.

Mentre gli agenti si trovavano ancora all'interno dell'appartamento, è arrivato il 37enne marocchino, che dopo essere entrato in casa, ha ammesso di detenere dello stupefacente e di essere un corriere della droga . All'interno del suo zaino infatti sono stati trovati due chili  di hashish suddivisi in vari panetti e 1.300 euro in contante. Sia il 43enne che il 37enne, un pregiudicato in affidamento ai servizi sociali, sono stati arrestati.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usa appartamento a Cologno come base di spaccio: "Sì sono un corriere della droga"

MilanoToday è in caricamento