Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Rissa nel night club per scambisti Bizarre a Milano: tre accoltellati, condannato a 6 anni

A lanciare l'allarme era stato il personale del locale, noto per essere frequentato da scambisti

E' stato condannato a 6 anni con rito abbreviato, ma il reato è stato riqualificato da plurimo tentato omicidio a lesioni. L'imputato era stato il protagonista, Antonio F., di un accoltellamento contro tre persone all'interno del un night club di Milano, il Bizarre di via Ripamonti, ad aprile 2018.

A lanciare l'allarme era stato il personale del locale, noto per essere frequentato da scambisti, il club privé - poi chiuso per un mese.

Lo scambio negato e le coltellate 

Quella sera, hanno accertato gli investigatori, il 37enne e un suo amico - poi risultato innocente - erano andati insieme al locale e all'ingresso, per registrarsi, avevano lasciato proprio il documento dell'arrestato. 

Una volta dentro, i due avevano "puntato" le mogli di un 51enne e un 53enne - entrambi italiani - e avevano iniziato a far loro delle avances. Al rifiuto dei due mariti delle donne, gli amici avevano cominciato a essere molesti ed erano stati espulsi dal locale. 

Dopo essere tornati con la scusa di prendere i giubbotti, i due avevano incrociato i 50enni e lì era scattata la follia. L'aggressore - che era in giro con un coltello - si era scagliato contro entrambi e aveva poi ferito anche un 38enne bengalese - dipendente del locale -, che era intervenuto per cercare di sedare la lite. 

I tre accoltellati erano finiti in ospedale tutti in condizioni gravi - con prognosi tra i venti e i quarantacinque giorni -, mentre l'aggressore e l'amico erano fuggiti a bordo di una Mitsubishi Outlander. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa nel night club per scambisti Bizarre a Milano: tre accoltellati, condannato a 6 anni

MilanoToday è in caricamento