rotate-mobile
Cronaca

Girano in metro con un coltello e fanno baccano costringendo il treno a fermarsi

Uno dei due ragazzi autori della 'bravata' aveva un coltellino

E' stato costretto a fermarsi per una ventina di minuti, martedì mattina intorno alle undici, il treno della metropolitana su cui erano saliti a bordo due ragazzi particolarmente molesti verso i passeggeri. I due, un italiano di 22 anni e un marocchino di 28, entrambi con precedenti, avevano cominciato a fare confusione e baccano, e a battere i pugni contro i vetri dei vagoni del metrò, costringendo il macchinista a fermarlo. E' successo alla fermata della linea rossa di Cairoli.

Sul posto sono arrivati i poliziotti, che hanno proceduto all'identificazione dei due giovani, trovando anche un coltello multiuso di circa 15 centrimetri addosso al 22enne. Per questo hanno indagato entrambi per interruzione di pubblico servizio e, il più piccolo, anche per il porto dell'arma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Girano in metro con un coltello e fanno baccano costringendo il treno a fermarsi

MilanoToday è in caricamento