Cronaca Porta Vittoria / Via Francesco Sforza

Entra con un coltello nell'ufficio dei giudici di pace

L'uomo è stato bloccato dalle guardie giurate: si è giustificato dicendo che non ricordava di avere il coltello nella valigetta

Aveva un coltello e voleva entrare nell'ufficio dei giudici di pace

Si è giustificato dicendo di non essersi ricordato di avere il coltello nella valigetta. Ma non c'è stata spiegazione che tenesse: l'uomo - di fatto - stava entrando nell'ufficio in cui ha sede il giudice di pace, in via Francesco Sforza, con un coltello. 

E' stato scoperto dai vigilanti e bloccato all'ingresso. Il coltello (da macellaio di diversi centimetri) gli è valso una denuncia per porto abusivo di armi.

E' successo lunedì 19 settembre, di mattina.

L'uomo ha anche provato a giustificarsi affermando di essere un avvocato, ma era sprovvisto del tesserino dell'ordine professionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra con un coltello nell'ufficio dei giudici di pace

MilanoToday è in caricamento