Cronaca Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta, 1

Chiedono i documenti in Centrale, poliziotto e due militari accoltellati

L'aggressione giovedì sera. Fermato un ragazzo di origini marocchine

Foto Bennati

Brutale aggressione nella serata di giovedì 18 maggio in Stazione Centrale. Un poliziotto e due militari dell'esercito sono stati accoltellati durante un normale controllo. E' successo giovedì sera intorno alle otto e mezza (video: le immagini).

I due militari sono stati trasportati in codice giallo al Sacco, l'agente in codice verde al Fatebenefratelli. Secondo quanto è stato riferito dalle forze dell'ordine, è stato fermato un ragazzo 21enne con documenti italiani, famiglia tunisina, con diversi precedenti legati allo spaccio di sostanze stupefacenti (ecco di chi si tratta e come viveva).

Dai primi riscontri, la pattuglia mista militari-polizia di Stato avrebbe chiesto documenti all'uomo per un normale controllo. Il giovane, italiano di famiglia marocchina, in tutta risposta, avrebbe tirato fuori una lama - pare un coltello, anche se è ancora da appurare - e ha colpito in modo fulmineo i tutori della legge. Il primo soldato è stato colpito alla gola, il secondo alla clavicola. 

Sono stati subito chiamati i colleghi che hanno immediatamente immobilizzato il criminale. L'aggressore è stato arrestato. Nessuno, tra militari e poliziotto, è in pericolo di vita e tutt'e tre dovrebbero rimettersi in breve tempo.  

Procede la polizia ferroviaria con le indagini. Ora verranno anche analizzate le immagini a circuito chiuso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiedono i documenti in Centrale, poliziotto e due militari accoltellati

MilanoToday è in caricamento