rotate-mobile
Cronaca

Combatteva con l'Isis in Siria, era stato arruolato a Milano

Ad inizio febbraio è stato ucciso a Kobane, nel Kurdistan

Ad inizio febbraio è stato ucciso a Kobane, nel Kurdistan, durante i combattimenti dell'Isis. L'uomo, un cittadino tunisino di 36 anni, era stato indicato inizialmente come un veneziano convertito all'Islam. 

L'uomo, che ha vissuto a Cervia (Ravenna) tra il 2003 e il 2008, è entrato in contatto con il fondamentalismo islamico a Milano. Lo rivela il Corriere della Sera che racconta che l'uomo era incensurato, ma comunque conosciuto dalle forze dell’ordine ravennati, a causa delle sue simpatie per il fondamentalismo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Combatteva con l'Isis in Siria, era stato arruolato a Milano

MilanoToday è in caricamento