Cronaca Stazione Centrale / Via Giovanni Battista Sammartini

«La volante del commissariato usata solo per accompagnare immigrati in questura»

La denuncia di un sindacato di polizia: commissariati della periferia nord di Milano sotto organico

La denuncia del sindacato: commissariati milanesi sotto organico

Commissariati di polizia periferici con mezzi e organico ridotti all'osso. La denuncia (sotto forma di lettera al questore di Milano Marcello Cardona) arriva dal sindacato Ugl Polizia di Stato, e riguarda la zona nord della città, che è suddivisa in tre commissariati: Sesto San Giovanni, Villa San Giovanni e Greco-Turro.

Il sindacato, nella sua lettera, richiama alcune parole del questore, insediatosi recentemente a Milano («i commissari dovranno essere un punto di riferimento per ottenere sicurezza»), e poi fa presente che i compiti dei commissariati sono molteplici: oltre al controllo del territorio (con la volante), il rilascio di passaporti e autorizzazioni, la gestione di chi è sottoposto a misure di custodia cautelare, 250 pratiche dell'ufficio immigrazione a settimana e così via.

«Con gli attuali scarni organici possiamo solo rimanere in trincea», scrive l'Ugl, «e sperare di essere fortunati e avere qualcuno libero nel momento del bisogno». Il sindacato non si limita a discorsi generici ma scrive, nero su bianco, le criticità specifiche di ciascuno dei tre commissariati del territorio.

A Sesto San Giovanni, per esempio, una sola volante si occupa del controllo di un territorio di circa 110 mila abitanti, senza «sovrapposizione di personale delle volanti dell'Ufficio di prevenzione generale». E nel territorio insistono tre stazioni della M1 e una stazione ferroviaria senza presidio Polfer. Quanto a Villa San Giovanni, si tratta di un commissariato che si "occupa" di zone ad altissima densità di popolazione immigrata irregolare, con evidenti ricadute sulla peculiarità delle attività degli agenti: parliamo di via Padova, via Chavez, via Clitumno, via Crespi, via Arquà. Greco-Turro, infine, dove - stando all'Ugl - a causa della presenza dell'hub Sammartini «la volante dedita al controllo del territorio viene esclusivamente impiegata sui turni 7-13 e 13-19 (e talvolta anche 19-24) per identificare ed accompagnare cittadini stranieri in transito, vanificando il controllo del territorio».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«La volante del commissariato usata solo per accompagnare immigrati in questura»

MilanoToday è in caricamento