Cronaca Porta Venezia / Viale Tunisia

Pista ciclabile viale Tunisia, comune denuncia i commercianti

Oggetto del contendere, un volantino distribuito da un'associazione di commercianti. Maran (assessore alla mobilità): "Vi abbiamo denunciato"

Pierfrancesco Maran

Il comune di Milano ha denunciato l'associazione di commercianti "Asscomm Porta Venezia". Motivo del contendere, un volantino distribuito nei giorni scorsi dall'associazione a riguardo della pista ciclabile di viale Tunisia, annunciata da tempo e in procinto di essere realizzata. L'esistenza della denuncia è stata rivelata dall'assessore alla mobilità Pierfrancesco Maran durante la presentazione (al teatro Elfo Puccini) del progetto di videosorveglianza di corso Buenos Aires.

Era presente, tra gli altri, Luca Longo, presidente dell'associazione, intervenuto a microfono sollecitando Maran e la collega di giunta Carmela Rozza (lavori pubblici) per un confronto proprio sulla pista ciclabile, che vede i commercianti fortemente contrari. "Siamo in duecento", ha detto Longo, "e vi abbiamo chiesto un incontro ma non abbiamo ottenuto risposta".

"Intanto ci vedremo in tribunale", ha ribattuto Maran, "perché abbiamo visto il volantino che avete fatto e vi abbiamo denunciato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pista ciclabile viale Tunisia, comune denuncia i commercianti

MilanoToday è in caricamento