Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Violenza sessuale al parchetto dopo notte in discoteca: condannato a quattro anni

Il giovane venne rintracciato nel giro di un mese

Repertorio

Condannato a quattro anni di reclusione, a Milano, il 21enne sotto processo con l'accusa di stupro nei confronti di una ragazza di 20 anni nella notte tra il 12 e il 13 ottobre 2019 all'uscita della discoteca Old Fashion. Il giovane, che oggi ha 23 anni e vive a Lucca, aveva trascorso in discoteca la serata, insieme ad alcuni amici, e aveva conosciuto la ragazza, a Milano da poche settimane per motivi di studio. La pubblica accusa aveva chiesto sei anni di reclusione.

Allo stupratore sono state riconosciute le attenuanti generiche. Decisa una provvisionale di risarcimento da 15 mila euro per la vittima, che si era costituita parte civile. Secondo le indagini, il 23enne avrebbe portato la ragazza all'esterno della discoteca, in un'area verde poco illuminata nei pressi del Parco Sempione, e avrebbe abusato di lei per poi riportarla dalle amiche. 

La ragazza ha poi denunciato la violenza al commissariato Polfer di Garibaldi fornendo anche una descrizione del ragazzo, che le aveva lasciato il numero di telefono: un particolare rivelatosi fondamentale per gli investigatori per risalire a lui e rintracciarlo. Oltre un mese dopo, a novembre del 2019, il ragazzo è stato arrestato (ai domiciliari) a Lucca, dove vive.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale al parchetto dopo notte in discoteca: condannato a quattro anni

MilanoToday è in caricamento