menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Loris Cereda

Loris Cereda

Condannato per tangenti l'ex sindaco di Buccinasco

Quattro anni e tre mesi a Loris Cereda: intascò mazzette. Condanne (con pena sospesa) anche per altri tre imputati

E' stato condannato a 4 anni e 3 mesi di reclusione Loris Cereda, ex sindaco di Buccinasco (Milano), finito in carcere nel marzo del 2011 nell'ambito di un'inchiesta su un giro di tangenti legate ad appalti per la nettezza urbana e per il cambio di destinazione d'uso di alcune aree della cittadina. I giudici della quarta sezione penale del capoluogo lombardo accogliendo, in sostanza, le richieste del pm Sergio Spadaro hanno inflitto altre tre condanne a pene comprese tra 4 mesi e un anno e 3 mesi.

L'ex sindaco è stato condannato anche a versare al comune (parte civile) una provvisionale di risarcimento di 45 mila euro. Stabilita anche l'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni. Le altre condanne riguardano l'ex consigliere comunale Antonio Trimboli e l'ex segretario comunale Giovanni Sagaria, condannati a un anno e tre mesi, oltre all'ex tecnico comunale Giovanni Carminati, condannato a quattro mesi e a 100 mila eruo di multa. Le pene per Trimboli, Sagaria e Carminati sono state sospese. Per loro il pagamento di una provvisionale di 15 mila euro al comune.

Cereda, secondo l'accusa, intascò una tangente di 7 mila euro per garantire una convenzione tra il comune e un'azienda per la concessione d'uso di un'area verde da destinare a parcheggio. E avrebbe accettato 25 mila euro oltre a una Bentley e due Ferrari a disposizione personale per approvare il rinnovo del contratto a una azienda specializzata in igiene urbana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento