Condannato per contrabbando di sigarette, aveva un ristorante nel Milanese: arrestato

L'uomo aveva avviato un'attività di ristorazione ma intanto era ricercato dalla polizia romena per espiare una condanna

Repertorio

Si era nascosto nella città metropolitana di Milano, dopo avere subìto una condanna da un tribunale del suo Paese, la Romania. Il servizio di cooperazione internazionale di polizia, nei giorni scorsi, ha avvertito gli investigatori della squadra mobile meneghina, diretta da Marco Calì, della probabile presenza del ricercato - un uomo di 43 anni - in un domicilio di Rodano.

I poliziotti si sono attivati per rintracciarlo: inizialmente, all'indirizzo indicato, non lo hanno trovato, ma le successive indagini hanno permesso di appurare che l'uomo aveva da poco avviato una attività di ristorazione proprio da quelle parti. E al ristorante lo hanno sorpreso e arrestato.

Il 43enne deve scontare una pena di tre anni e quattro mesi di reclusione in Romania per contrabbando di tabacchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento