menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto di Milano Malpensa, contrabbando di sigarette: multati per un milione di euro

All'esito dei controlli della guardia di finanza sono state denunciate cinque persone. Oltre 900 le stecche sequestrate, per un totale di circa 2 quintali di tabacco

Contrabbando di sigarette. Non siamo nel'iconico 'Ieri, oggi, domani' di De Sica ma all'aeroporto di Milano Malpensa, dove la Guardia di finanza ha sequestrato oltre 900 stecche, per un totale di circa 200 chili di tabacco, e emesso sanzioni per un milione di euro.

I finanzieri e i funzionari dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli hanno rilevato ripetute violazioni alla normativa sull’importazione di tabacchi, sigarette e altri generi soggetti ad accisa. In particolare sono cinque gli episodi di importazione illecita di tabacchi scoperti per quantitativi in eccesso rispetto a quanto consentito dalle leggi doganali e contestati a passeggeri in arrivo da Minsk (Bielorussia) e Kinshasa (Repubblica del Congo).

Sottoposti a controllo casuale in occasione del loro arrivo, i cinque denunciati - due lettoni, un francese, un britannico e un angolano (tutti senza precedenti specifici ad eccezione del cittadino anglosassone) - avevano con loro, complessivamente, oltre 900 stecche di sigarette per un quantitativo pari a circa 200 chili di di tabacco lavorato estero.

Tutti i passeggeri sono stati denunciati per il reato di contrabbando di tabacchi e sanzionati, in totale, per un milione di euro.
Sono attualmente in corso indagini per risalire ai canali di approvvigionamento e di distribuzione delle sigarette e individuare eventuali altri responsabili del contrabbando.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento