Cronaca

Gestivano merce contraffatta: 3 arresti, sequestrati 1 milione di pezzi

Le manette sono scattate dopo tre settimane di indagini. Gli arrestati operavano nel quartiere Paolo Sarpi, Musocco e Pero. Dieci milioni di euro il valore della merce sequestrata: giocattoli, laser, coltelli etc

La polizia municipale di Milano ha sequestrato circa 1 milione di pezzi di materiale contraffatto e arrestato i gestori dei depositi. Si tratta di cinesi che operavano nel quartiere  Paolo Sarpi, Musocco e Pero. I vigili sono arrivati all'individuazione dei tre depositi dopo tre settimane di indagini.

Tra i prodotti sequestrati giocattoli sprovvisti di marchio CEE, pile, strumenti laser, armi bianche (coltelli, mannaie, asce) per un valore totale di circa 10 milioni di euro.

Sui risultati dell'operazione ha espresso "grande soddisfazione" il sindaco di Milano Letizia Moratti. "Un altro passo avanti - ha aggiunto - in linea con l'impegno del Comune contro la contraffazione e la tutela della dignità del lavoro. Un fenomeno che impone una risposta decisa da parte delle Istituzioni perché combattere la contraffazione significa garantire il Made in Italy, garantire la competitività e il successo di tutto il sistema produttivo italiano".

L'operazione - a pochi giorni dalla campagna di sensibilizzazione 'Io non voglio il falso' lanciata a Palazzo Marino dal Sindaco con il Ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani - è stata coordinata dal Procuratore Aggiunto Nicola Cerrato e dal Sostituto Procuratore Ferdinando Esposito del Pool Anticontraffazione della Procura di Milano.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestivano merce contraffatta: 3 arresti, sequestrati 1 milione di pezzi

MilanoToday è in caricamento